Il corso di laurea

Il corso di studio in Scienze del Turismo per il Management e i Beni Culturali, curriculum Management dell’Ospitalità e del Territorio, nasce dall’idea del turismo come una realtà multidisciplinare, con un’enfasi particolare sulla promozione e valorizzazione del territorio e sulla gestione dei sistemi di ospitalità, e mira a formare laureati con una solida preparazione nelle diverse aree del turismo, in particolare negli ambiti della tutela del territorio e della gestione dell’ospitalità.

Il curriculum è caratterizzato da una componente turistico-manageriale, che si combina con insegnamenti sulla tutela dell’ambiente e sulla gestione dei servizi di ospitalità, nonché con insegnamenti di politica economica e relativi riflessi sociali, giuridici e normativi.

Obiettivi

Al termine del corso lo studente avrà acquisito:

  • Conoscenze e competenze utili alla gestione dei sistemi ricettivi e dei relativi sottosistemi;

  • Conoscenze di base nelle diverse discipline che caratterizzano i sistemi territoriali;

  • Conoscenze in tema di valorizzazione del territorio e tutela dell’ambiente;
  • Conoscenze metodologiche sulle tecniche di comunicazione, promozione e fruizione dei beni e delle attività culturali;
  • Padronanza di due lingue europee (oltre all’italiano) e competenze linguistiche per operare nel settore turistico, dell’ospitalità e nelle attività di valorizzazione del territorio.

100%

ON LINE

Didattica

Il corso è organizzato in tre anni e consente di acquisire conoscenze e capacità di base in due ambiti principali: quello manageriale, applicato alla gestione dei sistemi ricettivi e dell’ospitalità, al revenue management, all’organizzazione del personale nel settore dell’ospitalità, al marketing dell’impresa turistico-alberghiera; quello storico-artistico-letterario, che completa il profilo del laureando. Prevede, inoltre, insegnamenti di ambito geografico e sociologico, fornisce competenze di base di carattere informatico e consente di apprendere due o più lingue straniere.

Prevede attività seminariali che forniscono ulteriori conoscenze e capacità utili ai fini dell’inserimento nel mondo del lavoro. Il primo anno prevede insegnamenti su discipline di base e caratterizzanti che consentono di acquisire gli strumenti fondamentali sulla gestione delle imprese alberghiere, sul revenue management, nonché le conoscenze di carattere economico, geografico, artistico, della lingua inglese e di altra lingua a scelta dello studente. Il secondo anno prevede insegnamenti di base e caratterizzanti volti ad approfondire i temi inerenti alle organizzazioni aziendali e alla gestione delle risorse umane nel settore dell’ospitalità, agli aspetti sociologici del turismo e alla legislazione dei beni culturali. Lo studente può scegliere tra diversi insegnamenti di ambito storico-artistico.

Il terzo anno consente di approfondire le conoscenze di carattere manageriale, letterario e/o linguistico, potendo scegliere tra diversi insegnamenti. Lo studente può approfondire il livello di conoscenza dell’inglese oppure ampliare le conoscenze letterarie di una specifica regione europea. Il corso non prevede tirocini curriculari.

Sbocchi occupazionali e professionali

Gli sbocchi professionali riguardano ruoli qualificati con particolare riferimento a:

  • Funzioni legate alla valorizzazione e alla promozione del territorio;
  • Funzioni manageriali connesse alla gestione dei sistemi ricettivi e ad operare nel settore dell’ospitalità;
  • Funzioni connesse alla promozione dei servizi turistici e del territorio, nonché al marketing dell’impresa turistico alberghiera;
  • Funzioni che prevedono una forte interazione con il territorio e gli aspetti culturali e ambientali del sistema turistico, ivi compresi eventi culturali, mostre, convegni ed esposizioni;
  • Funzioni legate all’esercizio di una professione turistica intesa come pedagogia del patrimonio storico, archeologico, storico-artistico e ambientale.

Master

Metodologie didattiche per l’integrazione degli alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA)